Biellaclub agenda 7 - 13 luglio 2014

Biellaclub home page

Agenda 7 - 13 luglio 2014

spettacoli, manifestazioni, appuntamenti, teatro... nel Biellese (e dintorni)

Gli appuntamenti vengono visualizzati nella settimana in cui si svolgono.
Inviate le segnalazioni: biellaclub@gmail.com non inseriamo segnalazioni di corsi o concorsi a pagamento.
non inseriamo manifestazioni che richiedono prenotazioni da effettuarsi con giorni d'anticipo

archivio settimanale 2014    

settimana attuale    

lunedì 7 luglio

PAGINA IN PREPARAZIONE

venerdì 11

Ricetto di Candelo: dialogo sul medioevo

Teatro a Vigliano


Lessona: RATATAPLAN - Festival internazionale di musica, teatro ed arte di strada - www.ratataplan.org
ore 21:00 - I MATTACCHIONI VOLANTI - Eu@genio, l'amico che tutti i bambini vorrebbero avere, è un personaggio della fantasia popolare, mezzo genio volante e mezzo uomo-bandiera, la risposta occidentale all'alchimia orientale; nel suo piccolo vorrebbe essere un piccolo baluardo contro la crisi che attanaglia l'Europa.... Però se striscerete la lampada vi regalerà tanto ottimismo evi darà un bigliettino con un pensiero sulla fortuna, i desideri, i sogni La felicità non è fare ciò che si vuole ma volere tutto ciò che si fa", " L'amore non fa ruotare il mondo ma rende la rotazione piacevole".
ore 21:30 DANTE CIGARINI - Uno strano personaggio passa per la via suonando un antico organetto a manovella, i piatti e la grancassa.
ore 21:30 ANDREA FIDELIO “DJ BUSKER - DJ Busker installa la sua consolle portandovi in un universo musicale dove il linguaggio si fonde con la beat box, la giocoleria e l’umorismo.
ore 22:00 CORO CORRIDORE CON MEGAFONI - Il Coro corridore è composto da cinque musicisti virtuosi che suonano strumenti acustici e usano megafoni come unica forma di amplificazione
ore 22:30 COMPAGNIE BAM - Natalie Good equilibrismo sul filo, William Thomas acrobata, Jeremy Manche chitarra e musica dal vivo, Juilie Cottier responsabile di produzione; supporto e coproduzione La Cascade, Bourg Saint Andeol, Le cirk’Eole, Montigny le Metz, Ville de Corbie.
ore 23:15 TRIOCHE - Una vecchia zia, dal glorioso passato nella musica, gira i palchi dei teatri di tutto il mondo in coppia con il nipote, talento in erba... c'è anche Norma, la giovane badante della vecchia zia, che li travolge con la sua passione per la lirica costringendoli ad abbandonare il repertorio classico.


EFFETTOSERRA MUSICLIVE - Sordevolo, Villa Cernigliaro - via Clemente Vercellone 4  - Concerto del gruppo All About Kane.
E…STATE A PIEDICAVALLO - Concerto del gruppo Jolly Blu (883 cover band)
VALDENGO LIVE - Centro Sportivo Comunale - Concerto del gruppo The Bi Street Band (Springsteen tribute band). Ingresso gratuito.



sabato 12

MUZZANO, ARIE D'OPERA

Biella, un albero per ogni bambino

Candelo, presentazione libro e discussione sul genere Noir


DOCBIItinerari del gusto - Sapori Biellesi in collaborazione con la Condotta Biellese di Slow Food organizza una visita guidata all’azienda agrituristica Cà d’Andrei di Sagliano Micca cui seguirà un pranzo­degustazione dei prodotti dell’agriturismo. La finalità degli “Itinerari del gusto” è quella di approfondire la conoscenza dei metodi di preparazione e della “filosofia” che connota alcune produzioni locali sviluppate con l’attenzione alla cultura del territorio e alla sostenibilità ambientale. Nel pomeriggio farà seguito una visita al liquorificio Rapa con degustazione guidata dei prodotti. E’ indispensabile la prenotazione. Ritrovo alle ore 12 presso l’azienda agrituristica in via Trento 2 a Sagliano Micca. Per informazioni e prenotazione: docbicentrostudibiellesi@virgilio.it

Lessona: RATATAPLAN - Festival internazionale di musica, teatro ed arte di strada - www.ratataplan.org
ore 21:00 I MATTACCHIONI VOLANTI - L’incontro tra il misticismo indiano e la razionalità occidentale, tra l’eccentrica fantasia e l’ingegneria più audace per mettere in discussione la logica e le leggi della fisica e distribuire qualche perla di saggezza sperando che qualcuno ci rifletta sopra.
ore 21:00 e 22:00 ANDREA BOCHICCHIO - I Am leto propone un’esilarante riflessione sulle dinamiche del potere. Al centro della scena, un trono vuoto: chi degli aspiranti lo prenderà?
ore 21:30 - SONORIA SCUOLA MUSICALE - Voci che cantano, che percuotono, acustiche ed elettroniche, in dialogo con un mondo di strumenti musicali magicamente ricavati da materiale di riciclo.
ore 21:30 e 22:30 LE SIRENE (Italia) - Come già successo al noto Ulisse, anche voi verrete catturati dal loro canto e resterete sedotti dall’energia comica, dagli arrangiamenti, dalle vocalizzazioni ardite e raffinate, dalle gags sorprendenti ed originali.
ore 22:00 e 23:00 ANDREANNE THIBOUTOT - una creazione originale di Andréanne con Espace Catastrophe. Hulahoopista utopico-romantica, si dedica interamente alle arti circensi che vede come un mezzo straordinario per creare degli instanti di magia.
ore 23:00 COMPAGNIE BAM - Natalie Good equilibrismo sul filo, William Thomas acrobata, Jeremy Manche chitarra e musica dal vivo, Juilie Cottier responsabile di produzione; supporto e coproduzione La Cascade, Bourg Saint Andeol, Le cirk’Eole, Montigny le Metz, Ville de Corbie.
ore 23:30 CARRETTI MUSICALI - Sono una tribù rock in movimento, che invaderà il paese per far ballare il pubblico. Una banda musicale, formata da tromboni, sassofoni, ma anche da chitarre elettriche, percussioni e cantanti amplificati, per guardare con altri occhi i vicoli, le piazze e le strade, uno dei migliori gruppi europei di musica da strada.


VALDENGO LIVE - Centro Sportivo Comunale - Concerto del gruppo Segnali caotici (Nomadi tribute band). Ingresso gratuito.
SORDEVOLO FESTIVAL 3.0 - Anfiteatro Giovanni Paolo II - "Sordevolo Blues Night": Big Pete Pearson, Guitar Ray & The Gamblers, Fabio Treves e Alex Kid Gariazzo. ingresso euro 10.
TERNENGO IN FESTA
Ore 19:00 Cena/Grigliata e i FAMOSI FIORI DI ZUCCA RIPIENI... che contano numerosi estimatori e sono diventati un po’ il simbolo di Ternengo in Festa.
Ore 21:00 Serata Danzante con l’Orchestra di Sergio Perazza
Al ex lanificio Botto di Miagliano prendono via i lavori di allestimento dello spettacolo "Fabbrica di guerra" che debutterà a settembre, prodotto dall'associazioni Storie di piazza e Amici della lana, il lavoro racconterà il contratto della Montagna alle soglie del 70° anniversario della liberazione. Il progetto di allestimento ha anche L'obiettivo di formare delle persone che parteciperanno attivamente alla preparazione dello spettacolo che verrà rappresentato a settembre all'interno della fabbrica stessa.
Per questo sabato è programmato il primo di una serie di laboratori specifici. Si inizia dai costumi con Laura Rossi "Ricreare l'atmosfera dell'epoca utilizzando semplici risorse, le basi del cucire e l'utilizzo del recupero e del riuso. Il Laboratorio prevede cenni di storia del costume, la moda negli anni di guerra, abiti da lavoro e divise militari, rudimenti di sartoria, ricerca storica e iconografica. Sono previste altre sezioni di laboratorio nei mesi di agosto/settembre. Abbigliamento dell'epoca. Storia del costume. Operai, industriali, partigiani, militari. Studio degli elementi distintivi. Ricerca e raccolta materiali, realizzazione di costumi originali". Orari dalle 15 alle 18.

domenica 13

Sala B.se, grigliata no Tav

motoraduno, lozzolo


ITINERARI MUSICALI NEGLI ECOMUSEI DEL BIELLESE ore 15.30 Santuario di Oropa, Giardino Botanico e sala convegni Ore 15.30 visita guidata. Ore 17, sala convegni, concerto "Suggestioni della natura": Duo Bechstein- Laura Beltrametti, Ennio Poggi pianoforte a 4 mani. Musiche di Mendelssohn, Liszt, Chopin, Schumann, Gounod.
TERNENGO IN FESTA
Ore 9:30 Trofeo Giovanni Bracco - Rievocazione storica della cronoscalata Biella-Pettinengo. ...raduno turistico per auto storiche con prove di abilità organizzato in collaborazione con l’Amsap di Biella, che porterà i partecipanti a ripercorrere le strade della Biella-Pettinengo, l’ultimo gara che vinse nel 1956 il leggendario pilota biellese, trionfatore della mitica Mille Miglia del 1952 . Tra le “regine della strada” è stata annunciata la presenza di due stupendi esemplari: una Fiat 501 corsa del 1922 e una Topolino Barchetta Mille Miglia del 1938.
Ore 12:30 Pranzo con specialità gastronomiche
Ore 15:00 Passerella finale del Trofeo Giovanni Bracco. Premiazione
Ore 19:00 Cena/Grigliata e i Famosi Fiori di Zucca Ripieni
Ore 21:00 Serata Danzante con l’Orchestra I Galas. SCHERMO GIGANTE per chi vuole vedere la finale dei Mondiali di calcio

Varie ed eventi nel corso di più giorni

Biella, mostra fotografica


Corso "Il Terzo Orecchio" - Fondo Edo Tempia, Via Malta 3 - Biella
Ingresso gratuito - www.biellaclub.it/3 -Tutti i venerdi dalle ore 17,30 alle 19 - Il corso si prefigge lo scopo di "osservare con spirito analitico" la natura dell'infelicità dell'animo umano. Attraverso l'ausilio di brevi racconti, aforismi, poesie e storie di vita, tenteremo di carpire le molteplici cause della sofferenza e di apprendere la difficile arte del "non soffrire".


Santuario d'Oropa, mostra " Un diverso immaginario Monte KUN 1913-1988" - L'impresa di Mario Piacenza, primo italiano e terzo della storia dell’alpinismo, a scalare un quota 7.000. Il racconto della spedizione di Mario Piacenza che nel 1913 scalò in prima assoluta il Monte Kun (m 7.070) nell’Himalaya Kashmiriano, riportando uno straordinario successo alpinistico per l’epoca, ma fu anche l’occasione per studi etnografici, fisiologici e geografici. L’avventura di Piacenza fu ripercorsa, nel 1988, da Enrico Rosso che nel suo viaggio esplorativo cercò di toccare tutte le tappe visitate dal suo predecessore e riuscì addirittura a ritrovare ciò che restava della bandiera lasciata 75 anni prima. Fino a dicembre - orari: sabato e domenica dalle 10 alle 18.

villa flecchiaIl FAI apre al pubblico Villa Flecchia e Collezione Enrico a Magnano
Villa Flecchia, donata al FAI nel 2011 da Piero Enrico e dalla moglie Franca Ferrero, in ricordo dello zio Domenico Davide Flecchia, si trova a Magnano, nel borgo di impianto medievale immerso nel verde. Da allora il FAI si prende cura della Villa, del giardino e della preziosa collezione di opere d’arte lì ospitata, così da garantirne la conservazione e, da domenica 8 giugno 2014, l’apertura al pubblico. La Villa, realizzata negli anni Settanta del Novecento, si sviluppa su tre piani ed è affacciata sullo spettacolare panorama dell’Anfiteatro morenico di Ivrea, la pianura che si estende ai suoi piedi, cinta ad anello da un cordone di colline formate dall’accumulo dei detriti portati da un antico ghiacciaio alpino. La natura e il paesaggio, che caratterizzano il contesto in cui la Villa è immersa, si ritrovano anche al suo interno: sono questi, infatti, i principali temi della cospicua e preziosa collezione di opere d’arte ospitata nelle sue sale, costituita da più di sessanta dipinti, che raccontano l’evolversi della cultura figurativa italiana e piemontese tra Otto e Novecento. Orari e giorni di apertura: ogni sabato e domenica dalle ore 10 alle 18. www.fondoambiente.it


forte di bardPablo Picasso. Il colore inciso - Dal 20 giugno al 26 ottobre le sale delle Cannoniere ospiteranno la mostra Pablo Picasso. Il colore inciso, curata da Markus Müller e Gabriele Accornero e coprodotta dall’Associazione Forte di Bard e dal Museo Pablo Picasso di Münster. L’esposizione si propone come la più importante retrospettiva sulla produzione di linografie del maestro spagnolo mai realizzata in Europa, per ampiezza e alto valore qualitativo delle opere, in tutto oltre 140. Pablo Picasso è l’artista che, nel XX secolo, ha portato l’arte della stampa su linoleum ai più alti livelli stilistici, eccellendovi insieme con Henri Matisse. Grande importanza è data al processo creativo che portava il genio spagnolo a creare i suoi capolavori con la tecnica dell’incisione. Un confronto interessante è dato dal dialogo con le ceramiche che in parallelo l’artista realizzava, sapientemente accostate, nel percorso espositivo, alle opere grafiche. Pezzi di pregio, provenienti dal Museo della Ceramica di Vallauris e da collezioni private. Contestualizza l’esposizione la raccolta di 30 immagini del fotografo di Picasso David Douglas Duncan e un filmato sul Maestro.


"Dal filo di lana al filo di acciaio: 150 anni di imprenditorialità della famiglia Lora Totino" è la mostra estiva che il DocBi - Centro Studi Biellesi propone alla “Fabbrica della ruota”. Il filo conduttore dell'allestimento è il prezioso filmato che Adolfo Lora Totino realizzò nella sua azienda di Pray verso il 1914: a un secolo di distanza i fotogrammi di quella pellicola pioniera tramandano il lanificio, la famiglia e, in parte, la comunità valsesserina. Lo stabilimento è raccontato seguendo le lavorazioni laniere, dalle materie prime ai "tribunali", dai filatoi selfacting ai telai, dalle ramme (gli asciugatoi per le pezze a "energia solare" ormai scomparsi ovunque) al magazzino spedizione. Infine l'uscita degli operai, una citazione dotta al più antico film di tutti i tempi, quello dei fratelli Lumière di Lione del 1895. Il cineasta, forse il primo del Biellese, riprese anche la moglie e i figli nella sua villa e nel parco. E poi l'asilo infantile e le scuole elementari femminili che proprio il cavalier Adolfo Lora Totino aveva istituito nei primi anni del Novecento. Il percorso espositivo è corredato da documenti originali, campionari storici - tra questi quello da esposizione predisposto in occasione dell’EXPO di Bruxelles del 1910 - e un vero e proprio cimelio: uno scampolo di "karakuls", una delle pellicce artificiali che i lanifici di Pray, incluso il "F. Lora Totino", producevano ai tempi del documentario girato dall'industriale-regista-cineoperatore. Ma ai Lora Totino non si associano solo i fili di lana. Alcuni di loro furono prodi aviatori (Aldo volò con D'Annunzio durante la Grande Guerra, Corrado fu secondo pilota in Italia a conseguire il brevetto civile), artisti (come nel caso di Arrigo, poeta sonoro definito “l’ultimo dei futuristi”), grandi imprenditori e filantropi (un ricco albero genealogico narra le vicende della dinastia a partire dal Settecento), ma soprattutto ingegneri e costruttori. E' Dino Lora Totino, conte di Cervinia, a rappresentare l'ideale altro capo del filo, quando quest'ultimo diventa una fune d'acciaio, quella delle funivia del Plateau Rosa e del Plan Maison, quella della liaison tra Courtmayeur e Chamonix via Aiguille du Midi, sul Monte Bianco. E l'ing. Lora Totino ha legato ancor più profondamente, è il caso di dirlo, al massiccio franco-valdostano: il tunnel del Monte Bianco è suo. Frutto dei suoi progetti e della sua volontà.

"Dal filo di lana al filo di acciaio: 150 anni di imprenditorialità della famiglia Lora Totino" sarà aperta tutte le domeniche dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 fino al 5 ottobre 2014. Info www.docbi.it.

Contemporaneamente alla mostra aperta alla “Fabbrica della ruota”, un’altra esposizione sarà allestita a cura del Comune di Trivero, con la collaborazione di Silvano Civra, al Centro Zegna. Si tratta dei pannelli predisposti in occasione della mostra “La Liaison - il filo teso sul ghiacciaio”, che raccontano la storia della funivia sul monte Bianco progettata e realizzata da Dino Lora Totino.


"BIELLA IN VETRINA. NEGOZI STORICI" dal 28 giugno al 30 agosto 2014 - mostra Biella, Spazio Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, via Garibaldi 14 - Orari mostra: luglio: da lunedì a giovedì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14.30 alle 17.30 – venerdì dalle ore 9 alle 13, dalle ore 14.30 alle 17.30 e dalle ore 21 alle 23 – sabato dalle ore 16 alle 19 agosto: da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14.30 alle 17.30 – sabato dalle ore 16 alle 19 – chiusa dall'11 al 23 agosto. Ingresso libero.
ZUMAGLIA Parco del Brich
Teatrando presenta: "Brandelli d’Italia"
Venerdì 11, Sabato 12, Domenica 13,
Venerdì 18, Sabato 19,
Venerdì 25, Sabato 26

Ingresso a gruppi ogni 20 minuti: venerdì e sabato dalle 20.40 alle 22.20 domenica dalle 16.40 alle 18.00 Biglietto: 12 euro (intero), 10 (ridotto), gratuito (under 10)

Tra mille impegni di tutti i tipi (dai concerti alla rassegna teatrale per bambini, dai lavori di manutenzione del verde alle passeggiate sul pony), Teatrando torna a rivestire i panni classici, quelli di scena, e debutta nel fine settimana con la XXI edizione dello spettacolo itinerante nel parco del Brich di Zumaglia, che dal maggio dello scorso anno è diventato la sua “casa”, avendo la compagnia preso in gestione l’intera area di proprietà della Comunità Montana Valle Cervo. In “Brandelli d’Italia”, sotto la direzione e la regia di Paolo Zanone, il gruppo ritorna, in un certo senso all’antico, non solo perché molte delle scene parleranno di storia e di tempi lontani, ma anche perché, come avveniva nelle prime edizioni, saranno solo il bosco e l’ambiente naturale a fare da sfondo alle singole scene. “In parte è un’esigenza pratica – commenta il regista – dovuta al poco tempo a disposizione per l’allestimento, ridottosi notevolmente a causa dei molti impegni legati alla gestione del Brich, in parte è un desiderio sincero e sentito di ritornare alla semplicità e alla magia che caratterizzava i primi spettacoli, dove gli attori sbucavano in mezzo al verde e tra gli scorci suggestivi offerti dal parco con i suoi edifici e i suoi elementi naturali, architettonici e decorativi”. Tema dello spettacolo saranno, come cita il sottotitolo, “spizzichi e bocconi d’italianità”. Si rappresenteranno pregi e difetti dell’Italia e del suo popolo, ricorrendo a luoghi comuni, per rimarcarli o sfatarli, facendo spesso riferimento al passato attraverso fatti e personaggi significativi, parlando anche di usi e costumi, miti e speranze: “Su tutto – precisa ancora il regista - aleggerà una sensazione di precarietà, di incompletezza, di discontinuità, di brandelli, appunto. Noi Teatrandi e forse anche il pubblico, ci sentiremo a casa, a nostro agio, in questo luogo del pensiero che rispecchia il nostro BelPaese e la nostra cronica incapacità di mostrarci con contorni definiti, certi, nel bene e nel male. E naturalmente si scherzerà, s’ironizzerà e ci si divertirà, perché, alla fine, nonostante tutto, questi brandelli stanno ancora insieme, fanno simpatia, nella loro caparbietà a resistere e a voler dare comunque una parvenza di unitarietà”. Nel percorso in dodici tappe, che si snoderà sulla via principale che conduce al Castello, s’incontreranno due ambasciatori stranieri di epoche fa, pronti a spartirsi lo Stivale, ma anche esempi di eroismo italico tra storia e leggenda, battibecchi su regionalismi e contrasti tra Nord e Sud, ma soprattutto personaggi storici e celebri, come tre grandi poeti quali Dante, Petrarca e Leopardi, Camillo Benso, Alessandro La Marmora, Mameli e persino la mamma di Mussolini.

L'associazione la FINESTRA SULL'ARTE in collaborazione con Università Popolare Biella ed il patrocinio del Comune di Mosso 

PROMUOVE ed ORGANIZZA:
"SALOTTO LETTERARIO DEL VENERDI'" 
amene conversazioni tra un salatino e un drink .

a MOSSO Piazzetta delle Granaglie ore 21.00
(in caso di maltempo Sala Consigliare del Comune)

11 luglio 
Alberto Galazzo Ermellino Allorto, bande musicali e organi

25 luglio 
Fulvio Conti Subligacula, panni femorali, mutande: estrema difesa del pudore

8 agosto Valeria Mora e Marco De Filippo Paris la nuit: seduzione nei tempi moderni

22 agosto 
Gianfranco Pavetto Teatro in libertà

29 agosto 
Fulvio Conti Gloriosi monumenti, fortuna e decadenza: Vespasiano, imperatore lungimirante

mostre d'arte

 

venere botticelli

Museo del Territorio

fino al 7 settembre 2014

Esposizione del quadro
LA VENERE di Sandro Botticelli
,
in prestito dalla Galleria Sabauda dopo il viaggio in Cina e Giappone e prima del trasferimento al Louvre

ORARI
mercoledì-venerdì, ore 10-12.30/15-18.30
sabato e domenica, ore 15-18.30

Ingresso intero € 5,00


mostre d'arte

SPETTACOLI CINEMATOGRAFICI A BIELLA

WWW.CINEMABIELLA.IT

BIGLIETTO INTERO: 7,00 €; RIDOTTO 5,00 €
film 3d  INTERO 10,00 €; RIDOTTO 8,00 €
IL MARTEDÌ NON FESTIVO PREZZO RIDOTTO PER TUTTI

MULTISALA MAZZINI


sala 1

da venerdì: “3 DAYS TO KILL” USA 2014 (114’) (commedia )

Orari: venerdì spettacolo unico ore: 21:30. Sabato ore 20:00 – 22:30. Domenica ore: 21:30

sala 2

martedì e mercoledì : “TUTTE CONTRO LUI” USA 2014 (109’) (commedia )

Orari: spettacolo unico ore: 21:30.

da giovedì: “BABYSITTING” FRANCIA 2014 (85’) (commedia )

Orari: giovedì e venerdì spettacolo unico ore: 21:30. Sabato ore 20:00 – 22:30. Domenica ore: 21:30


sala 3 CHIUSURA ESTIVA

CINEMA ODEON CHIUSURA ESTIVA

CINEMA IMPERO: CHIUSURA ESTIVA


Recensioni sui film in programmazione nelle sale di
Biella, Cossato, Candelo, Pray
http://www.mymovies.it/cinema/biella/

cinema VERDI
CINEMA VERDI - CANDELO
www.cinemaverdi.com

 

 


Per segnalazioni : biellaclub@gmail.com
Gli appuntamenti vengono visualizzati nella settimana in cui si svolgono.
La pubblicazione in questa pagina, come in tutto il resto del nostro sito, è gratuita.
Biellaclub non ha scopi commerciali, si prefigge di diffondere, la storia, la tradizione, la cultura, il turismo e tutti gli aspetti positivi del territorio biellese. Anche questa sezione, con il suo archivio, è una memoria degli avvenimenti locali. - Privacy e cookie

www.biellaclub.it