Racconti e poesie

Racconti brevi, aforismi e poesie scritti da autori biellesi

Li satà.

luglio2013

Li satà.

Radis prufundi
carsüij suta magra tera
ansema la brüta vuss
ad la guera.

Stent, dulur,
miseria, delüsiun
amur, peransi
e tanti urassiun.

Sun ‘j noss Vecc,
j Noni.
Cumussiun l’è ritruveji
magari bisnoni.

quasi tücc ansema
an-ti na grossa cà
an fila süi cadreghi
di na sala, li satà.

An cit suriss
sü la facia rassegnà
a vuss bassa
ad digu:

“portmi a cà…
ma specia la mia Mama,
fi-na l ‘gat ch’al gnaula,
ch’al ciama…”

Paroli ch’a strensu l’cheur.
Magun l’è dinta mì.
I tas, fach na carëssa
e i vach via da lì.

Ma pë fora i pens sagrinà
a quant chi sarù
magari fin-a mì
ant’ ün-a ‘dsi sali,
an fila, li satà.si.

Rosangela Gabella – poesiabiellese@libero.it

Comments are closed.

 
  • biella
    Tutte le poesie e i racconti sono forniti dai rispettivi autori o da chi ne è autorizzato. Nessun uso di esse può essere fatto senza autorizzazione. Sono inserite opere scritte da persone che vivono o che sono originarie del biellese. Tutti possono partecipare inviando una mail a biellaclub@gmail.com con: nome e cognome (o pseudonimo), e-mail da pubblicare (o eventuale link internet), testo di almeno due opere. - Sono pubblicate da 2 a 7 opere per ogni autore.