La Certosa di Pavia
Per la sezione "Oltre Biella - Fuoriporta", prosegue una panoramica di luoghi da visitare nei "dintorni" di Biella.
Tra i luoghi meritevoli di una gita giornaliera non può mancare la Certosa di Pavia, uno dei più pregevoli edifici monumentali italiani.



La Certosa deve il suo nome ai monaci Certosini, aventi ha una regola molto rigorosa che prevede il silenzio e una vita eremitica. L'ordine certosino fu fondato nel 1084 in Francia e tutte le Certose (in Europa ce ne sono 285) hanno una struttura analoga a quella della casa madre con una chiesa centrale ed uno o due chiostri attorno a cui sorgono le celle dei monaci, delle vere e proprie case separate l'una dall'altra. Nel 1947 i Certosini hanno abbandonato la Certosa di Pavia che ora affidata a frati Cistercensi che, oltre a dedicarsi al monumento e a guidare i turisti nella visita ai suoi tesori, si dedicano alla agricoltura e alla distillazione di liquori.

 

 

fotografie di Roberto Moretto Biellaclub marzo 2005


HOME PAGE