turismo biellese

Santuario di Oropa

Valle Oropa:
Biella Oropa (1200 m msl)

E' il più importante Santuario mariano delle Alpi, inserito in una cornice di assoluta bellezza, è legato al culto della Madonna Nera. L'insieme monumentale è composto ora dal Chiostro con la Basilica Antica (XVII e del XVIII secolo), dalla Basilica Superiore (consacrata nel 1960), da un Sacro Monte e da un Cimitero Monumentale.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page Biellaclub: libri www.santuariodioropa.it
turismo biellese

Santuario di Graglia

Valle Elvo
Graglia (812 m msl)

L'origine risale al 1616, quando si voleva creare un Sacro Monte di 100 cappelle votive, ma i lavori incontrarono difficoltà ed il progetto fu abbandonato Nel 1659 si trasformò la cappella votiva dedicata alla Madonna di Loreto in quello che è l'attuale Santuario. L'attuale struttura fu terminata nel 1825.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page prolocosantuariodigraglia.it www.santuariodigraglia.it
turismo biellese

Santuario S. Giovanni

Valle Cervo
Campiglia (1020 m msl)

E' l'unico Santuario dedicato a San Giovanni Battista in Italia. Il più antico documento risale al 1512 e si riferisce a San Giovani Battista della balma (grotta, caverna, spelonca) dove tuttora è conservata la statua lignea del santo. Si tramanda che la statua fosse impossibilile da spostare dalla grotta.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page Biellaclub: libri www.santuariosangiovanni.it
turismo biellese

Santuario della Brughiera

Valle Mosso
Bulliana, Trivero (808 m msl)

Composto da una chiesetta antica (inizio del XVI sec.) ed una seconda chiesa costruita nel XVII sec. per contenere il sempre più numeroso flusso di pellegrini. L'interno con affreschi del '700, l'insieme monumentale dell'altare, i motivi floreali barocchi, rendono questo luogo molto interessante da visitare.

Biellaclub: FOTOGRAFIE -- Wikipedia santuariodellabrughiera.it
turismo biellese

Santuario di San Bernardo

Oasi Zegna
Trivero (1408 m msl)

Eretto nel XIV sec. sul Monte Rubello per celebrare la vittoria su Fra Dolcino. La Chiesa attuale fu ricostruita nel 1837. Grandiosi panorami sulla Pianura Padana e sulla catena alpina. Lo si raggiunge con un antico sentiero devozionale, da Trivero in 2 h e 30 min, oppure dalla panoramica Zegna, in 30 minuti.

-- Biellaclub: web page Biellaclub: libri --
turismo biellese

Santuario del Cavallero

Valsessera
Coggiola (537 m msl)

Sorge in mezzo splendidi boschi di castagni. L'origine è dovuta ad un miracolo: nel 1678 la Madonna apparve ad una sordomuta guarendola. L'episodio è raffigurato lungo le pareti del santuario. Sotto il piazzale antistante la Chiesa sgorga il Rio Cavallero le cui acque hanno, secondo la tradizione montanara, virtù terapeutiche.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page Biellaclub: libri www.storiadeisordi.it
turismo biellese

Madonna della Fontana

Valsessera
Crevacuore (457 m msl)

Secondo la tradizione nel 1534, una pastorella muta, pregando la Madonna raffigurata su un sasso ritrovò la parola. La Chiesa, ispirata dal fatto miracoloso ha una facciata con porticato a cinque arcate. Interessante la fontana in pietra posta sul piazzale. All'interno pregevoli affreschi e opere di artisti biellesi dell'800.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page www.piemontesacro.it --
turismo biellese

Santuario di Banchette

Valle Mosso
Bioglio (683 m msl)

La Chiesa fu eretta sul luogo dove, anticamente, era un pilone dedicato alla Madonna, che la tradizione vuole fosse stato danneggiato da un lancio di sassi. Fu proprio per riparare a questa offesa che gli abitanti costruirono un Santuario. Dell'antica chiesa cinquecentesca restano solo la facciata e parte delle due navate laterali.

Biellaclub: FOTOGRAFIE -- www.piemontesacro.it Wikipedia
turismo biellese

Santuario del Mazzucco

Valle Mosso
Camandona (919 m msl)

Piccolo Santuario risale al XVII secolo e l'aspetto attuale, ad un'unica navata, si deve ad un rifacimento del '700. Le ricche decorazioni interne, opera del pittore Ciancia, risalgono al 1872. Fin dal suo sorgere questo piccolo Santuario alpestre fu curato da un eremita di cui, addossata alla Chiesa, esiste tuttora l'abitazione.

Biellaclub: FOTOGRAFIE -- www.piemontesacro.it Wikipedia
turismo biellese

Santuario della Novareia

Valle Sessera
Portula (750 m msl)

La chiesa, iniziala nel 1713, sorge dove, narra la leggenda, la Madonna apparve ad una donna anziana chiedendo che vi fosse edificata una chiesa. Da vedere la statua della Madonna, il pulpito ligneo, l'altare maggiore e alcune importanti tele ottocentesche. Nel piazzale della Chiesa sorge un'interessante fontana in granito.

-- -- -- Wikipedia
turismo biellese

Santuario della Madonnina

Serra
Sala Biellese (568 m msl)

Eretto nel XVIII secolo attorno ad un pilone votivo reca un affresco di Gaspare di Ponderano datato 1494. Il Santuario sorge sulla collina morenica della Serra, in un paesaggio incantevole e ricco di verdi sfumature. A pochi distanza sorgeva l'Abbazia romanica dei SS. Salvatore e Giacomo, abbandonata nel XIV secolo.

-- Biellaclub: web page www.piemontesacro.it --
turismo biellese

Cattedrale di Santo Stefano

Biella
420 m msl

Nel 1402 fu costruita la chiesa di santa Maria Maggiore per dare seguito a un voto fatto dalla popolazione in seguito alla pestilenza del 1399. Nel '700 santa Maria Maggiore fu scelta come cattedrale della nuova diocesi di Biella e completamente ristrutturata in stile neogotico. L'edificio fu completato nel 1826.

Biellaclub: FOTOGRAFIE -- -- Wikipedia
turismo biellese

Battistero

Biella
420 m msl

Rappresenta il nucleo di più antica formazione della città risalente all'epoca romana. Edificato su un sepolcreto all´inizio dell´XI secolo è una delle più caratteristiche costruzioni dell'arte romanico-lombarda. L´interno, disadorno, conserva solo frammenti di interventi decorativi attribuiti al "Maestro di Oropa" e databili al 1318 - 1319.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page -- --
turismo biellese

Basilica di S. Sebastiano

Biella
420 m msl

Uno degli esempi più significativi di arte rinascimentale in Piemonte. Iniziata nel 1500 ed ultimata in appena 4 anni, la Chiesa nacque per ospitare i monaci lateranensi. L'annesso Chiostro, ultimato nel 1540, venne adibito a caserma durante la dominazione napoleonica. Recentemente restaurato ospita oggi il Museo del Territorio.

Biellaclub: FOTOGRAFIE Biellaclub: web page Biellaclub: Rivista Biellese Biellaclub: libri
turismo biellese

Oratorio della SS.Trinità

Sagliano Micca
589 m msl

Oratorio a pianta ottagonale, edificato nella seconda metà del XVIII secolo sui resti di un antico capitello votivo del XIV secolo. All'interno sono conservati pregevoli affreschi del XV-XVI secolo. Interessante anche la porta d'entrata del XVIII secolo, con pannelli finemente scolpiti.

-- Biellaclub: web page -- --
turismo biellese

Monastero cluniacense

Castelletto Cervo
420 m msl

Il sito su cui sorge il monastero è Inserito in quella che era un'antica ed articolata rete viaria. Nel 1095-1096 compare la prima menzione del priorato, ovvero un monastero guidato da un priore, che rispondeva all'abate di Cluny, in Borgogna.

-- Biellaclub: web page -- Wikipedia
Biellaclub.it offre una panoramica sul biellese. E' un grande archivio che si migliora nel tempo. Tutto il materiale è pubblicato gratuitamente. Il nostro unico obiettivo è di valorizzare il biellese. Tutti possono aderire al progetto e collaborare.


Credits
questo sito appartiene a chiunque abbia contribuito alla sua crescita nel tempo. E' utile e gradita qualsiasi collaborazione, anche solo occasionale. Per contattarci o inviare materiale: biellaclub@gmail.com