Racconti e poesie

Racconti brevi, aforismi e poesie scritti da autori biellesi

Mura di castello millenario

dicembre2008

Vecchie e solide mura
di castello millenario,
ancora di salvezza
della falsa ragione,
mi date il conforto
del tempo dell’uomo.
Ruvide e secche pietre
della torre di guardia,
certezza di sfida
contro l’arme nemica,
mi date la vita
del passato del mondo.
Muti fantasmi vaganti
di anime spente,
sole presenze
di universi perduti,
mi date soltanto
l’affanno di questa realtà.

Gilberto Nicola

Nell’attimo leggero del tempo

dicembre2008

Perché noi,
sommersi da passioni infelici
e soggetti al passare degli altri,
lottiamo per confondere il nulla
e vinciamo,
perdendo il domani,
su certezze conosciute da tempo?
I perché di domani vuoti,
soli,
con l’ombra del tempo passato
che confonde i rimorsi,
con i successi vuoti
per l’inafferrabile senso del tempo.
I ricordi che corrono sul domani
per riportarci un poco
ai giorni della felicità,
che danno la forza dell’essere
ma confondono l’umano passaggio.
Forse sogni di un’esistenza immaginaria
che perdono anche la materia
nell’ineluttabile nulla.

Gilberto Nicola

Sogno incognito

dicembre2008

Divino scrigno dell’umana ignoranza,
potere di raggi di luce infuocati
e di nebbie dell’oblio:
affascinati, abbagliati, distrutti
atomo dopo atomo
dal terribile incognito.
Creato dal tempo
per durare nella memoria
e dormire protetto da riti
di solenne grandiosità.
Cercato per eoni di conoscenza
e di follia
mascherate
nell’intimo di ombre tormentate.
Trovato da troppi fantasmi
ciechi
ed assetati
di gloria ed infamia.
Scatenato da pazzi mai sopravvissuti
disintegrati in vorticose correnti
salite sino al cielo
sconosciuto ed insondabile.
Nascosto in antri di pauroso rimorso
da saggi benigni e ignoranti
mai pronti
al risveglio nel tempo.

Gilberto Nicola

  • biella
    Tutte le poesie e i racconti sono forniti dai rispettivi autori o da chi ne è autorizzato. Nessun uso di esse può essere fatto senza autorizzazione. Sono inserite opere scritte da persone che vivono o che sono originarie del biellese. Tutti possono partecipare inviando una mail a biellaclub@gmail.com con: nome e cognome (o pseudonimo), e-mail da pubblicare (o eventuale link internet), testo di almeno due opere. - Sono pubblicate da 2 a 7 opere per ogni autore.