Biellaclub

Asilo infantile di Pralungo

Oltre 100 anni di storia

+ ingrandisci carattere   - diminuisci carattere

Nel 1870, l'allora parroco di Pralungo, conscio della necessità di dare ai giovani quella giusta istruzione (che a quel tempo era riservata a pochi privilegiati), promosse l'idea di un Asilo Infantile che potesse soddisfare in modo completo le esigenze scolastiche, già prevedendo di dare l'incarico alle Suore Rosminiane, che in quell'epoca garantivano dei metodi morali, civili e religiosi idonei per la formazione dei fanciulli.
Non solo promosse l'idea dell'Asilo, ma lasciò in suo favore la somma di L. 12.000 (notevole per quei tempi).

In data 6 aprile 1878 il Consiglio Comunale raccogliendo unanimi consensi in paese, proponeva la nomina di una commissione allo scopo di studiare la pratica di costruzione dell'asilo. Ma nonostante tutti gli sforzi fatti non riuscì a raccogliere i fondi necessari.

Il 18 giugno 1881 il Cav. Virginio Ferrua comunicava che, per onorare la memoria della sua compianta consorte ed in considerazione del ragguardevole numero di operai di Pralungo addetti al suo stabilimento, intendeva elargire la somma di L. 10.000 quale concorso per l'erezione dell'Asilo, alla condizione che il fabbricato venisse ultimato entro il 1882.
La Commissione deliberava unanime di aprire in paese una pubblica sottoscrizione che fruttò ben L. 15.000. Tra i benefattori che parteciparono vi furono: un banco di beneficenza (L. 1.692) e società di Mutuo Soccorso ed Istruzione fra gli operai e contadini di Pralungo, consegnò un'offerta straordinaria di L. 1.200.

Il 20 Novembre 1881, in seguito a regolare appalto, veniva affidato allo scalpellino Martiner Bot Giacomo il lavoro di formazione di circa 1500 cantoni in pietra di cm. 50X20x20 a lire 6,50 ogni cento, mentre il risultante pietrame spaccato era valutato in lire 2 al mc., per un importo totale di L. 1420.Il tutto ricavabile da una cava creata in Pralungo regione Costa (a 100 metri dal ponte di Cossila, lungo la strada di campagna che costeggia alta il torrente Oropa) sullo fondo dei fratelli Giovanni e Paolo Canova.

In data 9 marzo 1882 veniva definito l'acquisto del terreno dal Beneficio Parrocchiale di mq.2.730 per lire 1.400. In seguito la Commissione dell'Asilo acquistò da privati altri terreni.

I lavori di costruzione furono aggiudicati al capomastro Perona Sebastiano di Antonio e furono ultimati verso la fine del 1884. Costo totale del fabbricato “Asilo Infantile” L. 58.222. Il 15 settembre vengono ufficialmente aperte le iscrizioni all'asilo infantile. Ai primi del 1885, l'Asilo Infantile poteva dirsi finito in ogni sua parte. Si decise infatti di effettuare l'inaugurazione ufficiale il 1° marzo.

Il 18 Novembre 1889 il Comune accordava all'Asilo, ormai funzionante, un prestito gratuito di L. 12.000 con vincolo di restituzione della somma entro 10 anni senza interessi e previa operazione di ipoteca sull'intera proprietà.



Testo di Giorgio Gulmini,
notizie tratte da: ASILO INFANTILE PRALUNGO 1881–1981. 1° CENTENARIO. Edizione a cura del “Comitato del Centenario”. Ottobre 1881.


orologio solare italico

 

ex comune di chiavazza

 

ex comune di chiavazza


biellaclub
18 gennaio 2014

home page Questa pagina vuole essere un piccolo contributo per mostrare la storia, la cultura o le tradizioni del Biellese. Il progetto di Biellaclub è la realizzazione di un grande archivio di facile e libera consultazione. Chiunque è benvenuto se vuole collaborare, contattaci: info@biellaclub.it. Il materiale presente sul sito resta di esclusiva proprietà degli autori. Nessun uso è consentito senza autorizzazione. sezione cultura